Constantin Venduta all’asta per un prezzo record di 57,3

Constantin Brancusi fu uno dei maggiori esponenti della scultura moderna. Nacque in Romania nel 1876, abbandonò gli studi all’Accademia di Bucarest per andare prima a Monaco e a Vienna in seguito a Parigi dove conobbe tra l’altro Modigliani. Nel 1926 durante un viaggio negli Stati Uniti fu protagonista di un particolare caso giudiziario legato all’esportazione della sua opera “uccello nello spazio”. Nel 1937 creò delle opere per il parco Targu Jiu in Romania, tra cui “la colonna dell’infinito”. Morì nel 1957 a Parigi.La sua prima esposizione fu al Salon d’Automne presieduta da Rodin in cui espose due sue opere “orgoglio” e “busto di bambino”. Nel 1907 crea “Tormento II” ispirandosi a certe forme del “Lacoonte”. Un’altra opera importante fu “il bacio” una scultura innovativa per l’uso primitivo della pietra e le figure stilizzate. Brancusi aveva cominciato a vendere supporti in legno da unire a sculture in marmo o bronzo in quanto pensava che il supporto fosse un opera a sé stante separata dall’opera vera. Fu famoso per aver distrutto, aggiunto e modificato opere nel corso del tempo e abbiamo due lampanti esempi. Nel 1913 crea “primo passo” che poi distruggerà tenendo solo la testa ed esponendola col titolo di “primo grido”. Invece nel  1921 colloca “Adamo” sotto “Eva”. “Eva” era stata scolpita nel 1920 ed esisteva già come scultura autonoma, mentre “Adamo” era precedentemente associato a “Coppa in legno”.LA MUSA ADDORMENTATALa musa addormentata è una delle opere più importanti di Brancusi. Venduta all’asta per un prezzo record di 57,3 milioni di dollari è un bronzo di una testa di donna di 26 cm costruita tra il 1909-1910. È un opera che astrae dalla realtà e ha una forte purezza espressiva con uno stile ridotto all’essenziale come notiamo in altre sue opere. Inoltre Brancusi ne fece molte altre riproduzioni cambiando anche il materiale.

x

Hi!
I'm Roxanne!

Would you like to get a custom essay? How about receiving a customized one?

Check it out